Collezione di Antiche Carrozze dei Marchesi François della Tenuta L'Uccellare

 

LA COLLEZIONE DI ANTICHE CARROZZE

I Marchesi François per la prima volta nella storia aprono le porte al pubblico per visitare la propria Collezione di Antiche Carrozze.

Gli esemplari presenti sono originarie di diverse epoche e diverse nazioni. La più antica risale al 1300, utilizzata a Milano durante le nozze di Galeazzo Visconti e Beatrice d'Este. Altre si collocano nella seconda metà del xv secolo in Ungheria, più precisamente nella città di Kotze, da cui deriva il "cocchio". Il cardinale Ippolito d'Este fu il primo a portarle a Ferrara, da cui poi si diffusero in tutte le corti d'Italia.

Sono presenti in esposizione diverse tipologie di carrozze, anche se le più diffuse ed importanti sono senza dubbio la Berlina ed il Landau.

Landau

Tipica della seconda metà del Settecento, è la più antica tra le carrozze in esposizione. Il nome, derivante dalla città tedesca di Landau e italianizzato in "Landò", indica una carrozza provvista di copertura a doppio mantice retraibile: dettaglio importante che rendeva la vettura fruibile sia con la pioggia che con il bel tempo. La carrozza esposta presso la Tenuta dei Marchesi François, risalente al periodo della Rivoluzione Francese, poteva essere trainata da due o da quattro cavalli.

Berlina

Sono tre gli esemplari di "Berlina", in gergo "legno chiuso", presenti nella Collezione dei Marchesi François. Si tratta di carrozze chiuse risalenti alle seconda metà dell'Ottocento. Questo modello di vettura è composto dalla cassa dotata di due sportelli laterali, con vetri abbassabili, e dal posto dedicato al cocchiere, denominato "cassetta". Come per tutte le Berline della fine dell'Ottocento, anche su questo modello spariscono le decorazioni per lasciare spazio alla sobrietà, ai colori scuri e agli stemmi nobiliari, in questo caso dipinti al centro degli sportelli.

Tonneau

Il calesse a due ruote di origine inglese risale alla fine dell'Ottocento. Il particolare mezzo di trasporto è dotato di un accesso posteriore e di sedili posteriori laterali ed era generalmente utilizzato per il trasporto dei bambini. Il Tonneau esposto è stato comperato da Fausto François per facilitare il trasporto dei suoi numerosi figli: Giuseppe, Tito, Guglielmo e Domenico.

Vis à Vis

Originaria del 1860 circa, è una carrozza a quattro posti estremamente aggraziata e snella, caratteristiche che la rendono ideale per le passeggiate sui viali o sui corsi principali della città.

Brake

Risalente al 1870 circa, è una carrozza scoperta a quattro posti caratterizzata dai fianchi rettilinei e bassi. Il carrozziere applicò una variante al prototipo inglese, inserendo un profilo laterale sportivo e gradevole. È dotata di timone per un attacco a pariglia.

Baracchina

Tipico dei primi del Novecento, si tratta di calesse a due ruote dotato di mantice usato dalla famiglia, nella residenza di campagna, prevalentemente la domenica per andare a messa. Solitamente era guidato dal proprietario stesso.

Americana

Modello importato dall'America, fu comperata da Guglielmo François negli anni '70. L'Americana era usata d'estate o comunque con il bel tempo.

Carrozza coupé

Originaria della fine dell'Ottocento, è un modello a quattro ruote con mantice. La Carrozza Coupé era usata d'estate o con il bel tempo.

Carrozze antiche
 
 
HOMEPAGE | CONTATTI | STOPS.it

L'Uccellare | Azienda Lilium FI038 Via della Rimaggina 21 Antella - Firenze (Mappa) | info@uccellare.com